Elena Giorgi su I’m not a groupie

Silvia Greco ha scritto un romanzo d’esordio speciale. Un libro di quelli che non finiscono mai, perchè anche dopo l’ultima pagina continuano a crescerti dentro. Un’imprecisa cosa felice parla di vita e di morte e lo fa con una leggerezza di rara sensibilità. Nino, Marta ed Ernesto hanno vissuto un lutto. Morti bizzarre e alquanto ridicole, che si trasformano in voragini difficili da colmare. Tutti e tre i protagonisti vivono queste perdite in modi diversi: Nino guarda il mondo con occhi puri e cova pensieri semplici; Ernesto si logora nella mancanza, andando senza ritegno verso l’autodistruzione; Marta soffre ma non vuole lasciarsi andare all’oblio di quel dolore.
Tutti e tre, nonostante tutto, troveranno la propria strada. E forse sarà disseminata di  bandierine colorate. Da leggere assolutamente.

Articolo originale qui:
http://www.imnotagroupie.net/friday-summary-svegliatevi-bambine/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...